Novità per l’agrivoltaico su permitting e incentivi

Gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili contribuiscono in maniera rilevante al percorso di crescita sostenibile per il raggiungimento degli obiettivi europei di decarbonizzazione del sistema energetico, coerentemente con le indicazioni contenute nel Piano nazionale per l’energia e il clima (Pniec) e nel piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). In questo ambito, gli impianti agrivoltaici concorrono al raggiungimento di tali obiettivi, anche attraverso modalità di realizzazione avanzate, e, a determinate condizioni, accedono a un regime amministrativo semplificato e ai meccanismi incentivanti per la loro realizzazione. In particolare, il recente decreto del ministero dell'Ambiente e della sicurezza energetica 22 dicembre 2023, n. 436 prevede un sistema di incentivi composti da un contributo in conto capitale nella misura massima del 40% dei costi ammissibili e una tariffa incentivante applicata alla produzione di energia elettrica netta immessa in rete. Per la quota di contributi in conto capitale sono utilizzate, appunto, le risorse finanziarie del Pnrr

L'articolo Novità per l’agrivoltaico su permitting e incentivi è un contenuto originale di Ambiente Sicurezza Web.

Leggi l'articolo completo

La soluzione è nell'insieme delle competenze

Tecnolario S.r.l.

Viale Rimembranze, 13
23900 – Lecco IT

T 0341.494210
F 0341.250007
info@tecnolario.com

P.IVA #02530200134

Formazione

La nostra offerta si basa sull’esperienza acquisita sul ‘campo’ ed è personalizzabile ad ogni esigenza professionale in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Copyright © 2019 Tecnolario. Design by Abracadabra.click